Facebook e il Social Media Marketing

da / martedì, 13 gennaio 2015 / Pubblicato in Digital Marketing

Secondo Circus Social, Facebook sta dando molto più spazio alle notizie sponsorizzate. I post “organici” (non a pagamento) hanno una penetrazione potenziale del 2-3%. Questo costringe le aziende interessate a comunicare su questo canale, ad investire nel sistema di advertising.

Questo riporta Facebook indietro di almeno 10 anni, infatti pagare per pubblicizzare il proprio prodotto non è sbagliato, ma va nella direzione opposta a quella che sembrava la vera rivoluzione dei Social Media: la comunicazione bi-direzionale tra azienda e cliente. Facebook è sempre più simile, di fatto, a un canale televisivo.

Ne consegue il naturale aumento dei costi della pubblicità, infatti secondo questo studio, il CPC (costo per click) sui canali di social advertising è cresciuto del 35% nell’ultimo anno e le fan page sono piene di like fasulli. In ogni caso che si tratti di “Mi piace” reali o fasulli, visto e consierato che Facebook non permette di interagire direttamente con chi ha deciso di seguire la pagina fan di un’azienda, i grandi brand sono ormai abituati ad acquistare i “Mi piace”, semplicemente perchè sono diventato un metro di misura comune per definire la bontà della propria comunicazione su questo canale .

Possiamo ancora considerare Facebook un Social MediaQuanto vale un like? Di certo Facebook è cambiato, e quindi deve cambiare anche la strategia con cui lo si approccia, ma per sperare di raggiungere l’utenza target su questo canale, è necessario affidarsi al sistema di advertising e pagare anche se si vuole comunicare ai propri fan.

Quindi un contatto non vale molto se non ho la possibilità di interagire con esso!

Tratto liberamente dal Blog di Gabbariele

Lascia una risposta

Devi essere loggato per commentare.

Su